I LUOGOTENENTI DEL MAHDI

Il nobile dodicesimo Imam (ag) s’è occultato due volte. La prima (Occultamento minore) per un periodo di settantaquattro anni, dalla nascita (255 e.l.) sino all’anno 329 ( e. l.). In tale periodo ebbe quattro luogotenenti:

Uthman Ibni Sa´id Al´amri ( soprann. Abu Amr).

Muhammad , figlio d’ Uthman, figlio di Sa´id, noto come Al-khallani;

Husain figlio di Ruh ( Abu-l-gasim);

Alì figlio di Muhammad As-samori ( Abu Hasan).

Quando nell’anno 329 l’ultimo di questi quattro luogotenenti morì, ebbe inizio l’Occultamento Maggiore , e ancor'oggi, dopo circa undici secoli, il santo Mahdi (A) si trova ancora in istato di occultamento maggiore, nel quale rimarrà fino al giorno del suo nobile avvento.

Questi quattro luogotenenti furono tutti sepolti nella parte orientale della città di Bagdad; le loro tombe sono [oggi] famose e visitate. Il dodicesimo Imam ebbe inoltre, nelle varie regioni, probi e fidati delegati. Egli consegnava le lettere ai suoi quattro luogotenenti incaricandoli di farle arrivare a tali delegati. Coloro invece che possedevano il grado di “luogotenenza determinata” costituivano un folto gruppo di persone, come Abi-l-husain Muhammad figlio di Ja´far Al’asadi, Ahmad figlio d’ Ishaq Al-gummì, Al-gasim figlio di Al’a´là Al-azirbaijani, Hajiz figlio di Yazid Al-washa, Abu Hashim Dawud figlio di Al-gasim Al-ja´fariyy, Ibrahim figlio di Mahziar, Muhammad figlio d’ Ibrahim figlio di Mahziar, Ahmad figlio di Alyasa´ e altri ancora.